Poetry

Poesia e Musica, e Arte Visiva,Pittura , Teatro......

venerdì 22 agosto 2014

induzione terapeutica,musica, poesia e medicina dello Spirito.



La relazione mente-corpo e' la consapevolezza del respiro che ci unisce al cosmo e all'armonia della creazione.
Bellisssimo video anche se, necessariamente incompleto, di un antico metodo d'induzione. Si puo' usare per vari scopi:  a me interessa quello curativo, terapeutico ma esso si fonde spesso indissolubilmente con la poesia del 900 in modo più o meno voluto e consapevole.


Cosa è l’ IPNOSI ?
L’ Ipnosi a scopo curativo è un vecchissimo modo di cura psico-somatico,
che in tempi passati aveva un aspetto magico ed oggi è assolutamente
riconosciuto scientificamente.
L’ipnosi è una comunicazione verbale e non-verbale che vuol aiutare al
paziente ad entrare in vari possibili stati di trance. La trance è uno stato
di coscienza naturale alterato, che si distingue dal pensiero quotidiano, in
cui per es. si focalizza l’attenzione, si accentuano o impoveriscono i
sentimenti, le percezioni come il dolore possono cambiare, la creatività
della persona è aumentata e relazionata ai sensi ed è possibile un’apertura
per nuove soluzioni.
Questa forma di comunicazione approfondisce in modo costruttivo la
relazione medico-paziente.
L’ipnosi è una forma di terapia che rinforza l’Io e cerca di mobilitare e
sfruttare le risorse proprie del paziente. Si attiva così il potenziale di
auto-aiuto e le capacità creative del paziente.
Nella trance ipnotica si possono utilizzare dei cosiddetti fenomeni ipnotici
(come l’anestesia, movimenti ideomotori, dissociazione, regressione,
amnesia o ipermnesia, ecc.). Sono questo fenomeni che possono accadere
anche nella quotidianità, ma in ipnosi sono vissuti particolarmente
intensamente.
L’istruzione alla autoipnosi offre una tecnica di auto-aiuto, che rinforza la
auto-responsabilità, aiutando ed accelerando così il processo terapeutico.
L’ipnosi si puo’ apprendere, è da lasciare in mano a terapeuti formati, che
per la loro professione sono legati già alla responsabilità terapeutica.


L’ipnosi è contemporaneamente scienza e poesia del linguaggio.

Dr. Furio M. Riccio